Windows XP va in pensione

Dal 8 aprile 2014 la Microsoft ha annunciato che non saranno più forniti aggiornamenti, patch di sicurezza e il supporto e l’assistenza tecnica saranno definitivamente interrotti.
Questo non sta a significare che il sistema operativo smetterà di funzionare ma che:

– le software house non effettueranno più alcun test su tale sistema operativo e non pianificheranno interventi specifici sui propri applicativi per consentirne l’utilizzo su Windows XP.
– eventuali implementazioni ai prodotti attuali o i nuovi applicativi, potrebbero quindi non funzionare correttamente su macchine con tale sistema operativo.
– le attività di assistenza verranno comunque garantite ad esclusione delle casistiche strettamente derivanti dai sistemi non più certificati.
Le stesse cose valgono anche per i prodotti della famiglia Microsoft Office 2003 (Word, Excel, Access, ecc.).

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi